Vendite Apple e Samsung

Secondo una recentissima ricerca formulata, con periodicità, dalla ABI Research, Apple e Samsung sarebbero saldamente in testa nella classifica delle vendite degli smartphone, per quanto concerne il primo trimestre del 2012. Le due società sarebbero infatti in grado di garantire un volume di vendita superiore ai 78 milioni di “pezzi” (circa 43 milioni di unità vendute per Samsung, contro le 35 di Apple), ovvero ben oltre la sommatoria del volume di vendite di tutti gli altri operatori con i quali i due big spartiscono la torta dei cellulari di nuova generazione.

Dietro Samsung e Apple, la classifica vede una lotta abbastanza accesa per il conseguimento della terza posizione, finora a vantaggio di Nokia. La compagnia finlandese, che sta cercando di arginare le perdite di competitività dovute all’agguerrita concorrenza degli operatori già ricordati, ha venduto 11,9 milioni di unità nei primi tre mesi dell’anno, contro gli 11,1 milioni di smartphone collocati nel corso dello stesso periodo da parte di Research In Motion, la compagnia canadese produttrice dei Blackberry.

A seguire, ancora, Sony, con 7 milioni di unità vendute, Huawei, con 6,8 milioni di unità, e ZTE, con 4,9 milioni.

UTILE SAMSUNG PRIMO TRIMESTRE 2012

Globalmente, il mercato degli smartphone si conferma come uno dei più appetibili per le società che operano nel settore informatico e telefonico, garantendo un incremento in termini di pezzi venduti pari al 41%, per un volume pari a 144,6 milioni di unità.

APPLE PROGETTA ESPANSIONE CINESE GRAZIE A BAIDU

Al di là del volume di unità vendute, ABI Research sottolinea come la differenza più evidente e sostanziale riguardi la distribuzione dei ricavi del settore, che per il 90% è in mano ai primi due brand, contro un 10% spartito tra gli altri operatori. Europa Occidentale e Nord America vantano una penetrazione del prodotto smartphone superiore al 50% di tutti i cellulari circolanti, segnalando il prossimo raggiungimento della maturazione del comparto.

Lascia un commento