Casa.it analizza ai raggi X il settore immobiliare italiano

 Il mercato immobiliare è davvero così resistente alla crisi come viene spesso affermato e ribadito in molte occasioni? Secondo quanto rilevato dall’osservatorio del portale Casa.it, la situazione attuale sembra essere proprio quella descritta, anche se il riferimento deve essere circoscritto alle città più grandi del nostro paese: comunque, questa robustezza del settore non lo esime dall’essere vittima delle più tipiche criticità, quali, ad esempio, le difficoltà che vivono ogni giorno moltissime famiglie italiane, praticamente impossibilitate a versare le rate dei mutui e le relative tasse. Il governo Monti sembra intenzionato a intervenire proprio sul real estate, ma in cosa bisogna migliorare di preciso? L’indagine condotta dal sito web ha messo in evidenza le tendenze dell’ultimo trimestre e il confronto con lo stesso arco temporale di un anno fa.

Read more

E-commerce, Alibaba rispetta le stime

 Alibaba.com, divisione del principale operatore e-commerce della Cina, ha annunciato di aver chiuso il terzo trimestre dell’anno con profitti in incremento di 12 punti percentuali. Un risultato che è in linea con le aspettative dei principali analisti di mercato, e che risulta essere il diretto prodotto e la naturale conseguenza derivante dall’incremento dei prezzi, che hanno a loro volta contribuire a gonfiare il livello dei ricavi.

La società chiude così il trimestre con utili netti pari a 410 milioni di yuan (circa 65 milioni di dollari) rispetto ai 366,1 milioni di yuan conseguiti nello stesso periodo dello scorso anno. I ricavi – come sopra anticipato – sono invece cresciuti di 11 punti percentuali a 1,6 miliardi di yuan, anch’essi in linea con la maggior parte delle osservazioni compiute in Patria, e su scala internazionale.

Read more

Seat Pagine Gialle: il cda delibera la ristrutturazione consensuale

 C’era molta attesa per le deliberazioni dell’ultimo consiglio di amministrazione di Seat Pagine Gialle, la celebre società editoriale torinese: la presidenza di Enrico Giliberti ha sancito delle decisioni piuttosto importanti, vale a dire la ratifica ufficiale dell’intesa commerciale che prevede, tra le altre cose, anche una ristrutturazione consensuale e piena della compagnia. La giornata di ieri è stata dunque fondamentale, visto che si sono conosciuti nel dettaglio tutti gli elementi relativi a questa operazione, incluse anche le modalità di effettuazione. Anzitutto, c’è da precisare che il cda in questione ha stabilito che il pieno consenso tra tutte le parti interessate e coinvolte in tale ambito può essere raggiunto solamente in un modo, vale a dire la definizione societaria dell’allocazione del capitale che sarà necessario per la ristrutturazione stessa, una precisazione che va a riguardare da vicino tutti gli azionisti di riferimento e anche gli obbligazionisti della Ligthouse International Company (la società lussemburghese che detiene una quota del 25%).

Read more

Nokia Siemens taglia 17 mila posti di lavoro

 Snellimento in vista per Nokia Siemens. La società creata da una joint venture tra la Nokia Oyj e la Siemens AG, ha infatti in mente di eliminare circa 17 mila risorse umane dal suo organigramma mondiale entro la fine del 2013, riorganizzando le proprie strutture e cercando in tal modo di contribuire al rilancio della redditività (perduta) dell’intera attività aziendale.

Nokia Siemens ha in programma una riduzione di costi di circa 1 miliardi di euro tra spese operative e costi di produzione entro la fine dell’esercizio 2013, rispetto a quanto verrà riscontrato al termine dell’anno in corso. Un obiettivo abbastanza ambizioso per la compagnia finlandese, che non sembra raggiungibile se non sforbiciando il costo del lavoro, che rappresenta una buona parte degli oneri operativi del conto economico societario.

Read more

Groupon perde (ancora) quota

 Groupon, il leader mondiale del “couponing” online, ha ceduto altri 15 punti percentuali durante la sessione di negoziazione alla Borsa di New York. Continua in tal modo a consolidarsi l’altalena del valore di mercato delle azioni della società, che nel corso della scorsa settimana avevano guadagnato 31 punti percentuali, per poi ricollocarsi sull’attuale soglia intorno ai 20 dollari, pressochè in linea con il prezzo oggetto della prossima offerta pubblica iniziale.

La “colpa” di questo scenario è da ricondursi alle previsioni sui dati economico finanziari. Secondo quanto affermano alcuni tra i principali analisti internazionali, infatti, i margini di redditività della società dovrebbero subire cali più o meno significativi a causa dell’incremento dei costi pubblicitari, e a causa della agguerrita concorrenza da parte di alcuni rivali presenti sui mercati internazionali, come la LivingSocial.com.

Read more

Barilla è alla ricerca di una nuova leadership aziendale

 Barilla, notissima compagnia alimentare emiliana, sta vivendo un momento di fibrillazione importante a causa della cessazione del rapporto di lavoro del suo amministratore delegato, Massimo Potenza: il presidente del gruppo parmigiano, Guido Barilla, insieme ai due vicepresidente Luca e Paolo (fratelli del primo), hanno espresso tutta la loro gratitudine per il lavoro sin qui svolto, il contributo prezioso e i risultati che sono stati raggiunti dalla multinazionale della pasta. Tra l’altro, è stato anche sottolineato come in questo momento ci sia bisogno di una leadership di un certo spessore, tenuto conto che i mercati vivono una fase di turbolenza piuttosto spiccata, dunque le sfide che devono essere affrontate sono difficili e irte di ostacoli. Il nuovo ad di Barilla dovrà dunque essere in possesso di determinati requisiti, in primis una visione aziendale strategica, senza dimenticare la conduzione imprenditoriale, la quale necessita di una certa continuità e determinazione.

Read more

Tecnocasa apre una nuova agenzia in Thailandia

 Tecnocasa dimostra di avere una certa predilezione per la Thailandia: non è passato nemmeno un anno dall’apertura di un’agenzia a Phuket che una seconda filiale è stata inaugurata a Patong Beach dalla compagnia immobiliare di Rozzano. Come mai si sta puntando con tanta insistenza sul paese asiatico? Un prezioso contributo è stato fornito senza dubbio dalla Camera di Commercio italo-thailandese, la Ticc Phuket-Thailandia del Sud. Stavolta, la gestione di questa agenzia verrà affidata a Gabriele Villa e Salvatore Parisi, quest’ultimo già attivo nella promozione del brand in questione in territorio thailandese. Il mercato immobiliare locale sembra essere diventato piuttosto allettante, tanto che si stanno già suddividendo in maniera molto precisa le zone di competenza, in modo che i punti vendita coinvolti possano avere una conoscenza più approfondita delle varie realtà.

Read more

Research In Motion, gli analisti tagliano le stime di crescita

 Brutta sorpresa per la Research In Motion. La RIM, casa madre produttrice degli smartphone BlackBerry, ha infatti subito un brusco calo delle quotazioni in Borsa a causa del radicale taglio delle stime di crescita da parte di alcuni analisi di riferimento. La RBC Capital Markets ha infatti ridotto il proprio target price sull’azione a quota 23 dollari rispetto ai 29 dollari precedenti, affermando che le vendite dei prodotti RIM saranno inferiori a quanto previsto dalla compagnia, trascinando così in contestuale ribasso anche le altre principali voci del conto economico di periodo.

Nonostante la validità commerciale dell’ultimo Bold 9000, prosegue l’analisi compiuta dalla RBC Capital Markets – le vendite post-lancio dei vari prodotti della Research In Motion soffrono (e soffriranno) dell’agguerrita concorrenza da parte dei principali competitors di mercato. La RIM farebbe dunque bene a non porre troppe speranze sul solo Bold (introdotto a settembre nel mercato americano), cercando invece di sviluppare altri prodotti per cercare di fermare l’emorragia di utenza che sta virando verso quelli della Apple e verso i device con la piattaforma di Google, l’Android.

Read more

Cucchiani sarà il nuovo ad di Intesa Sanpaolo?

 La nomina di Corrado Passera al nuovissimo Ministero dello Sviluppo Economico, delle Infrastrutture e dei Trasporti ha lasciato vacante il prestigioso incarico ricoperto fino a poco tempo fa dal ministro: si tratta del ruolo di amministratore delegato di Intesa Sanpaolo, non certo una figura professionale semplice da gestire, visto che stiamo parlando di uno dei principali istituti di credito del nostro paese. Le indiscrezioni cominciano già a correre e si configurano dei papabili per una poltrona così importante. Le maggiori preferenze sembrano ora andare nella direzione di Enrico Tomaso Cucchiani, numero uno di Allianz spa nonché uno dei componenti di spicco del consiglio di gestione di questa società assicurativa.

Read more

Giappone, brusco calo delle esportazioni

 Le esportazioni giapponesi sono calate per la prima volta negli ultimi tre mesi, evidenziando come l’eccessivo apprezzamento dello yen da una parte, e le critiche condizioni economiche dell’Europa dall’altra, abbiano provocato gli indesiderati effetti nell’andamento dell’export dell’arcipelago nipponico, già messo a durissima prova dal disastro del mese di marzo 2011, quando un terremoto e uno tsunami conseguente hanno provocato danni storici record.

Le esportazioni del Paese asiatico – stando a quanto affermato dal Ministero delle Finanze di Tokyo – avrebbero subito un passo indietro di 3,7 punti percentuali nel corso del mese di ottobre rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con un andamento ben peggiore di quanto precedentemente stimato dagli economisti internazionali.

Read more