Risparmio: il rally di gennaio

di Daniele Pace Commenta

Gennaio sta segnando buone performances per i titoli del risparmio gestito, anche se non tutti riescono ad avere un buon andamento.

Gennaio sta segnando buone performances per i titoli del risparmio gestito, anche se non tutti riescono ad avere un buon andamento. Oggi la Banca Mediolanum segna un netto 3% di rally. Bene anche Azimut (+1,54%), ma altri titoli vanno giù, come Fineco Bank (-0,82%) e Anima Holding (-0,18%). Bene Banca Generarli (+1,18%).

I titoli in rialzo vengono spinti dai dati sulla raccolta di dicembre, come Mediolanum, che ha chiuso in crescita del 20% rispetto al 2015. Anche se il giudizio sul titolo è fermo su “Hold”, il prezzo è stato aggiornato a 7,3€, grazie proprio alla raccolta del risparmio.

Anche Mediobanca Securities ha segnato raccolte record, con quotazione titolo a 7,5€. Per Azimut la raccolta del 2016 ha segnato i 6,5 miliardi, non superiore all’anno precedente ma positiva, visto il contesto di crisi e i tassi molto bassi. Titolo ancora in Hold e performance superiori alle previsioni, che vede il rialzo del 3% delle proprie azioni.

Banca IMI fa segnare un’altra raccolta superiore alle previsioni, e fissa il suo titolo a 6€, stesso prezzo di FinencoBank, altra raccolta record, su cui Equita SIM mantiene il giudizio hold.

Segnale buy invece, sempre da Equita, per Anima Holding a 5,6€ di Fair Value. Raccolta netta di 4,6 miliardi, su cui viene invitato il buy da Kepler Cheuvreneux, a 6,8€, ovvero il 9% di rialzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>