Unicredit e il futuro tedesco

di Carlo Valuta Commenta

Unicredit sta valutando se collocare in Borsa la sua controllata tedesca Hvb (Hypovereinsbank). Un collocamento che darebbe la possibilità di cedere una quota minoritaria agli azionisti di oltre confine. È il settimanale tedesco, settimanale Der Spiegel, ha riportare le informazioni inerenti al futuro del gruppo Unicredit in una delle principali potenze economiche dell’Europa ovvero la Germania.

La banca Unicredit, con questa mossa, potrebbe ritrovarsi a guadagnare molta liquidità. Allo stesso tempo, quest’ultima mossa permetterebbe a Hvb di avere nuove prospettive. Tuttavia, l’amministratore delegato di Unicredit, Federico Ghizzoni, non sembra essere deciso su quest’ultima strategia. A rilevare questa esitazione è sempre lo stesso settimanale tedesco Der Spiegel.

L’amministratore delegato di Unicredit potrebbe essere comunque spronato a collocare in Borsa la controllata dello stesso gruppo, Hvp, da un possibile intervento o incentivo verbale del presidente della Banca Centrale Europea (BCE). Infatti Mario Draghi ha espressamente detto che dal prossimo gennaio i bilanci di quelle che sono le più importanti banche dell’Eurozona, se ne contano ben 130, abbiano dei bilanci trasparenti. È possibile anche un possibile intervento di autorità di vigilanza bancaria.

Questi possibili controlli sui principali istituti di credito europei, sottolinea sempre la rivista Der Spiegel, potrebbero creare diversi problemi agli istituti di credito italiani. Infatti, eventuali controlli potrebbero evidenziare che le banca italiane abbiano bisogno di quelli che sono grosse disponibilità di liquidi. In questo caso, sottolinea il Der Spiegel, se la banca Unicredit vendesse dal 15 percento al 25 percento della propria quota di Hvb potrebbe riuscire ad avere una grande disponibilità di liquidi, disponibilità derivante dal guadagno di miliardi, un guadagno che le consentirebbe di chiudere la situazione delle necessità finanziarie.

Intanto, nella giornata di oggi rimangono gli occhi puntati su Alitalia e Air France: nuova apertura e su quelle che sono le società calcistiche con Roma e Lazio da record a Piazza Affari.

Photo Credits – Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>