Alitalia: 400 milioni da EasyJet e Delta Air Lines

di Daniele Pace Commenta

 Mentre il Governo sta definendo la sua partecipazione in Alitalia, Repubblica conferma le indiscrezioni sulla partecipazione di Delta e EasyJet con circa 400 milioni di euro, riprendendo quanto riferito da Bloomberg, di solito molto informata sui piani italiani.

Questa settimana, e due compagnie aeree discuteranno il progetto, e potrebbero entrare nella nuova Alitalia già a fine mese.

Le notizie

Le notizie sulle quote societarie, già evidenziate da Repubblica, e riprese da Bloomberg, vedono le Fs con il 30%, mentre il Tesoro italiano prenderà tra il 15% e il 25%. Questo dipenderà dal coinvolgimento delle altre aziende, tra cui Poste Italiane, nel capitale azionario della compagnia aerea. Comunque lo Stato arriverà ad avere la maggioranza del capitale, riportando la quotata sotto il controllo statale. Una nazionalizzazione già annunciata nelle settimane scorse.
Il restante 40% verrà suddiviso tra Delta e EasyJet che si spartiranno anche lo scalo di Linate (a EasyJet) e Fiumicino (Delta), in cui agiranno insieme ad Alitalia, che non sarà quindi esclusa.

Agli Inglesi andranno 40 aerei e il Nord Europa, agli americani 60 aerei e il Nord America. Per Trenitalia si tratterà di sviluppare i collegamenti tra gli aeroporti, soprattutto intercontinentali, per integrare i servizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>