Leonardo: maxi commessa dagli Usa per la fornitura di elicotteri militari

di Daniele Pace Commenta

MH-139 leonardoDopo il crollo in borsa, per Leonardo torna la fiducia, con la maxi-commessa della difesa Usa per la fornitura di elicotteri militari. Il velivolo Bell Huey, che fu un’icona della guerra nel Vietnam, sarà sostituito da 84 elicotteri realizzati in collaborazione con la Boing. Si tratta di un affare che vale quasi due miliardi e mezzo di euro.

La commessa

La commessa fa balzare il titolo del 3% e restituisce interesse per la controllata del Tesoro. Leonardo fornirà all’Usaf (United State Air Force) 84 elicotteri MH-139, e i relativi sistemi di gestione e manutenzione. Il nuovo elicottero si basa sull’AW139 e sostituirà il UH-1N “Huey”, della Bell, in organico dagli anni 60.
L’elicottero “Huey” è stato il protagonista di tantissimi film di guerra, ed era un mezzo di grande valenza e robustezza, utilizzato in diversi tipi di operazioni.

La stessa cosa avverrà per il nuovo elicottero della Leonardo, i cui compiti operativi saranno molteplici. Sarà utilizzato per la protezione delle basi, per il trasporto e per la ricognizione. A differenza del Huey, non saranno utilizzati per operazioni d’assalto, per cui oggi ci sono altri velivoli di grande efficacia, studiati appositamente per le operazioni di guerra aperta. L’elicottero della Leonardo sarà assemblato nello stabilimento di Philadelphia, mentre la Boeing svilupperà alcuni sistemi in Pennsylvania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>