FCA, a fine mese i nuovi assetti definitivi

di Valentina Cervelli Commenta

L’FCA ha reso noto che annuncerà a fine settembre i nuovi assetti: è questo che il presidente John Elkann ha sottolineato nel corso dell’ultima assemblea straordinaria degli azionisti, dove si è votato e confermato sia il nuovo Ceo FCA Mike Manley, sia quello Ferrari Louis Camilleri.

Una riunione iniziata nel ricordo del defunto manager Sergio Marchionne, per il quale si è osservato un minuto di silenzio prima dell’inizio dei lavori: un uomo che ha portato il gruppo a grandi risultati, i quali dovranno essere perlomeno raggiunti, se non superati, dai nuovi responsabili.

John Elkann ha rassicurato gli azionisti ed ha delineato con le sue parole una situazione che sì avrà bisogno di essere sostenuta ma che già di per sé è da considerare positiva:

Mike Manley ha lavorato nelle ultime settimane con il suo team e annuncerà a fine settembre la sua organizzazione. Marchionne ha reso Fca una forte e indipendente società. Vi posso garantire che Manley continuerà su questa strada e il board lo supporterà. Con Marchionne, che aveva previsto di lasciare il suo incarico nel 2019, avevamo già deciso di proporre Manley come Ceo. Exor continuerà nella tradizione del passato per fare di Fca una società sempre più forte e indipendente. [Per ciò che concerne la Ferrari] con la nomina di Louis Camilleri sono contento di dare una corretta leadership: è una persona di grande talento ed esperienza. Sono molto grato che abbia accettato nel momento drammatico che stavamo vivendo.

Michael Manley è stato confermato con il 99, 58% di voti favorevoli per ciò che concerne la FCA  mentre Louis Camilleri con 98,03% per ciò che concerne la Ferrari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>