Cf Assicurazioni propone una polizza per soggetti non autosufficienti

Long term care è il nuovo prodotto che è stato messo a disposizione da Cf Assicurazioni: la compagnia romana ha infatti deciso di lanciare questa polizza che si propone di sostenere dal punto di vista economico le famiglie, nell’ipotesi in cui queste ultime dovessero far fronte alla gestione temporanea o definitiva di un familiare che non è autosufficiente.

Ovviamente, non si tratta di una situazione auspicabile, dunque l’azienda ha scelto di tutelare e prevenire nel miglior modo possibile qualsiasi evento. La copertura assicurativa a cui si sta facendo riferimento è stata progettata appositamente per tutte quelle persone che hanno intenzione di tutelarsi dal rischio di non autosufficienza a causa di un infortunio o di una malattia. In tal caso, dunque, è necessario capire bene cosa si intende precisamente con il termine “non autosufficiente”. In pratica, i soggetti coinvolti non sono in grado, per sempre o soltanto per un periodo temporaneo, di svolgere una serie di azioni che di solito si compiono ogni giorno senza dover fare ricorso all’assistenza di un’altra persona, vale a dire, per citare qualche esempio, l’alimentazione, gli spostamenti a piedi, il vestirsi e il lavarsi.

Il funzionamento di Long term care è presto detto: anzitutto, una delle principali innovazioni consiste nell’indennizzo che è stato predisposto per ogni singolo mese e con due possibili opzioni, vale a dire cinquecento e mille euro. Le due somme appena menzionate sono destinate ovviamente al soggetto assicurato, con una corresponsione semestrale e in forma posticipata destinata al cliente per tutta la vita o fino a quando l’autosufficienza non è stata riacquistata. In aggiunta, Cf Assicurazioni ha stretto una collaborazione importante con le reti Kiron e Epicas, in modo che le famiglie interessate possano avere dei validi punti di riferimento: gli altri vantaggi da citare sono la semplicità della sottoscrizione e l’economicità del premio che viene offerto.

Lascia un commento